lunedì 15 maggio 2017

Giacca The North Face – Mountain Light II Shell: dalla città alla montagna

 
Cosa c’è di meglio di testare una giacca tecnica per outdoor con un clima così incerto come quello di questa primavera, che alterna giornate di pioggia battente a giornate di sole splendente?  E cosa c’è di meglio di scoprire che il capo in oggetto ha un design così accattivante che può essere utilizzato per le escursioni di trekking in montagna, ma anche come giacca sopra il completo cittadino per andare in ufficio quando piove? E’ questo il caso della nuova giacca Mountain Light II Shell di The North Face.
 
In città
Inizio subito ad analizzare il secondo aspetto: la Mountain Light II Shell è infatti una giacca tecnica che può essere utilizzata benissimo anche abbinata a capi eleganti grazie alle sue forme classiche e alla possibilità di rimuovere il cappuccio. Questo elemento in particolare mi ha fatto prediligere questa giacca al posto dei canonici impermeabili per andare in ufficio in queste giornate di clima estremamente variabile.
 
In montagna
La sua notevole leggerezza e impermeabilità la rende un capo ideale anche per il Trekking. L’ho provata di recente sul Cornizzolo (in Lombardia) durante l’ultimo Trail Escape di The North Face. Il clima non era dei migliori e la giacca è stata utilissima. Le zip ascellari sono fondamentali per le variazioni repentine di temperatura. E anche la possibilità di serrare i polsini con le linguette in velcro è utilissima in caso di pioggia e vento.
Un secondo test l’ho fatto sul Mottarone il giorno seguente: anche qui si è rivelata un compagna inseparabile, perfetta con tempo variabile.
Insomma un capo molto versatile, adatto sia per l’outdoor che per la città.
 
Prezzo consigliato: 250 euro
 
La pagella